Verbale assemblea annuale 2015

Schermata 2015-12-21 alle 10.40.25

Verbale Assemblea Annuale dei Soci di Ingrossiamoci

Presiede l’assemblea Marco Favero, presidente in carica di inGROSSIamoci

Presenti 13 genitori di cui 9 soci, 3 insegnanti , 6 componenti del Direttivo, una delega.

Data l’esiguità del pubblico viene fatto un discorso riassuntivo meno dettagliato, soffermandosi comunque sulle cifre del bilancio per i singoli istituti.

ODG odierno:

  • Introduzione
  • Rendiconto 2014/2015
  • Attività svolte / stato adesioni
  • Gestione fondi
  • Preventivo 2015/2016
  • Attività in programma
  • Varie ed eventuali

Introduzione sull’Associazione e come funziona

Tre anni fa nasceva l’Associazione con l’esigenza sia di raccordare la gestione dei fondi e alcune attività di tutto il plesso (comprendente tre differenti istituti), sia di creare un momento di aggregazione e scambio con i genitori

Sul sito dell’associazione si possono leggere lo Statuto e le finalità nel dettaglio.

L’Associazione, tramite i soci ha eletto un Direttivo biennale, costituito dal Presidente, dal vice presidente,  il Tesoriere e gli altri 8 referenti per aree tematiche. Il direttivo si interfaccia con ogni plesso attraverso due docenti di riferimento, la newsletter, la mail per i soci, pagina facebook e le mail che attraverso i rappresentanti di classe arrivano a tutti i genitori.

Resoconto per il 2014/15

Alcune attività sono state trasversali: incontro con City Cibo e il Banco alimentare,l’istituzione dei fondi, supporto alla raccolta dei bollini Coop, le feste, la Biciclettata di Primavera con il Patrocinio della Zona 4, l’accordo con il Libraccio per la gestione dei libri di testo con la distribuzione diretta nelle classi primarie e i buoni per la scuola secondaria.

Ogni plesso ha poi attività peculiari differenziate.

L’organizzazione allo stato attuale necessita di persone, al momento  può contare sul Direttivo più (pochi)altri genitori volontari, quindi sicuramente  non tutti i soci.

Da due anni è stato lanciato un sondaggio on-line per far valutare dai genitori le attività svolte e il grado di interesse per l’anno successivo.

Il livello massimo di soddisfazione è stato per le seguenti attività:

  • il libraccio
  • l’incontro con il diversamente abile
  • il contributo per la LIM alla Tito Livio
  • Il progetto coro
  • Il progetto LENS
  • Il fondo di solidarietà

La liquidità proviene dai fondi accantonati e dalla raccolta durante le feste di plesso (Natale e fine anno)

Il Bilancio è unico ma ogni plesso ha il proprio sottobilancio.

Viene presentato il bilancio  consuntivo per l’a.s. 2014-2015 con il dettaglio  per plesso che viene approvato all’unanimità.

Le Adesioni

Il primo anno dell’associazione ha visto 169 iscritti, il secondo ( alla data odierna) 123, quindi un calo: occorre aprirsi maggiormente, cercare nuovi soci per avere una comunità di genitori ed essere cosi veramente rappresentativi per le scuole. Questo non significa solamente versare la quota di adesione, ma partecipare attivamente a quanto  proposto.

I 3 Fondi

Parte di quanto accantonato viene re-investito nei tre fondi istituiti lo scorso anno.

  1. Fondo di solidarietà
  2. Innovazione tecnologica
  3. Arricchimento offerta formativa

Si delibera di procedere con le stesse modalità  per l’erogazione definite già o scorso anno

1 Il Fondo di solidarietà

I docenti segnalano in  forma anonima i casi in ciascuna classe  che necessitano di un aiuto e quindi il numero di quote da richiedere per  ogni classe

2 Innovazione tecnologia

L’anno scorso il contributo è andato per la LIM della scuola secondaria Tito Livio. Quanto preventivato per Colletta e Mte Velino non è stato utilizzato.

3 Progetti di arricchimento  dell’ Offerta formativa

Al momento non sono pervenute comunicazioni a riguardo

Un socio interviene nella discussione dicendo che si ha come la percezione che gli insegnanti non siano sempre propositivi ed innovativi sulla scelta dei progetti da attivare….ma si tende a riconfermare quanto fatto in anni precedenti .

la scuola dovrebbe proporre un ventaglio di attività e Ingrossiamoci, a rappresentanza dei genitori della scuola, si fa interprete dei desideri e interessi di questi ultimi  decidendo quali progetti possono essere cofinanziati.

Si fa menzione del fatto che l’associazione lo scorso anno ha un poco “forzato” i progetti da co-finanziare e gli insegnanti si sono adeguati (da qui forse un parziale malcontento di alcuni)

Preventivo  2015-2016

Si propone un bilancio preventivo ‘conservativo’ per il corrente anno scolastico: la situazione più critica è per la scuola Tito Livio in quanto si è riscontrata una flessione delle raccolte fondi derivanti principalmente dalla festa di  fine anno. Questo potenzialmente potrebbe compromettere la disponibilità  di fondi da re-investire per il prossimo anno

Per Tito Livio ha rilevanza soprattutto il discorso del comodato per i libri. I soldi comunque  non spesi vengono accantonati per futuri ed eventuali altri progetti.

L’Associazione, è utile da precisare, non deve essere vista come una sorta di Bancomat  a cui chiedere soldi per attività non ben specificate e identificate.  Tutto quanto viene erogato deve essere in linea con gli scopi ispiratori di inGROSSIamoci.

Segue presentazione del BILANCIO PREVENTIVO per i tre plessi che viene approvato all’unanimità.

Attività in programma

Oltre a riproporre le attività  che hanno avuto maggiore successo lo scorso anno,  inGROSSIamoci  ha in cantiere alcune nuove attività  tra cui:

  • Il concorso fotografico
  • Il corso con la CRI
  • Aperture pomeridiane della scuola per incontri genitori/bambini allo scopo di creare una ritualità ed un appuntamento regolare di scambio su argomenti di interesse  comune

Varie ed eventuali

Il problema che si pone ora è la ricerca di nuove adesioni e un miglioramento della comunicazione con la scuola e i genitori.

Si potrebbe pensare a genitori volontari che facciano da tramite tra Associazione e genitori (oltre al direttivo)

La considerazione generale è che ci sia un gruppo di genitori attivi più disponibile a lavorare ed agire che ad esserci nei momenti di assemblea e riunioni.

La proposta arriva da alcuni soci che ipotizzano un coinvolgimento di un genitore in ogni classe (non più necessariamente il rappresentante) che faccia da tramite con Ingrossiamoci e magari riesca ad estendere il coinvolgimento anche ad altri genitori

ALLEGATI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...